Select Page

Le 7 virtù del pistacchio

Le 7 virtù del pistacchio
Pistacchio: un piccolo frutto per tanti benefici

Questi gustosi frutti dal sapore unico, sono tra i più amati al mondo e come le ciliegie, uno tira l’altro: quando ci si trova davanti ad una ciotola piena di pistacchi, difficilmente si smette di mangiarli. I pistacchi, come tutta la frutta secca, sono frutti ad elevato contenuto calorico (circa 570 kcal per 100 grammi), ma sono altrettanto ricchi di proprietà nutritive. Innanzitutto sono molto energetici e questo li rende adatti alle persone inappetenti. Infatti, basta una manciata di pistacchi per dare energia a chi ha bisogno di un trattamento ricostituente, come gli anziani, i bambini inappetenti ed i convalescenti. Inoltre, uno spuntino a base di 15-20 g di pistacchi è utile anche per chi pratica sport, grazie al contenuto di grassi mono e polinsaturi, oltre che di vitamine (la E e quelle del gruppo B), sali minerali (calcio, potassio, ferro e fosforo) e antiossidanti, come i tocoferoli, la luteina e il betacarotene. Forniscono un buon apporto proteico e possono essere consumati a colazione da coloro che soffrono di intolleranza a lattosio e non amano i latti vegetali.

Scopriamo insieme le sue sette virtù:
Contrastano il colesterolo cattivo

I pistacchi sono ricchi di fitosteroli, di grassi monoinsaturi e polinsaturi, per cui sono in grado di diminuire i livelli di colesterolo cattivo nel sangue riducendo, quindi, il rischio di malattie cardiovascolari. Il colesterolo cattivo viene inoltre ridotto anche grazie alla presenza di fibre.

Benefici per il cuore

Grazie alla presenza di gamma-tocoferolo, il consumo di pistacchi apporta benefici alla salute del nostro cuore. Questa sostanza è una forma di Vitamina E che ha una leggera azione vasodilatatrice, protegge le pareti dei capillari e ha anche un’azione antitrombotica. Naturalmente, l’azione protettiva sul cuore è dovuta anche alla riduzione di colesterolo.

Antitumorali

I pistacchi hanno un elevato contenuto di antiossidanti e questo fa sì che il consumo regolare possa fornire un valido aiuto nella prevenzione dei tumori. Gli antiossidanti, infatti, proteggono le cellule dai radicali liberi, responsabili dei danni ossidativi che si verificano alla base della formazione del cancro.

Proteggono gli occhi

I carotenoidi (luteina e zeaxantina) contenuti nei pistacchi proteggono gli occhi e prevengono l’insorgenza di problemi alla vista, migliorando di conseguenza la salute degli occhi.

Salute per il sistema nervoso

I pistacchi presentano un elevato contenuto di vitamina B6, necessaria per la sintesi di alcuni neurotrasmettori e fondamentale per la sintesi di mielina, una struttura che protegge il sistema nervoso e permette la comunicazione tra i neuroni.

Protezione per la pelle

I pistacchi sono eccellenti anti-aging, grazie alla presenza di vitamina E, proteggono la pelle dai danni delle radiazioni UV, contrastando quindi l’invecchiamento.

Bellezza

Per quanto riguarda la bellezza, beneficiano del consumo regolare di pistacchi i capelli, la cui crescita e forza viene stimolata. Per uso esterno, può essere utile utilizzare l’olio di pistacchio come emolliente e nutriente.

Controindicazioni

Come le altre tipologie di frutta secca, le persone che soffrono di allergia devono assolutamente evitarne l’assunzione. Un’altra controindicazione al consumo di pistacchi è la presenza di grandi quantità di sale in quelli confezionati, per cui sono sconsigliati in caso di ipertensione arteriosa. Infine, il consumo di pistacchi va limitato in caso di obesità e sovrappeso.

                                                    Dott.ssa Antonia Giacco – Biologa Nutrizionista

Per info potete scrivere alla nostra nutrizionista utilizzando la seguente mail: giacco.nutrizione@gmail.com oppure mettere un “mi piace” alla sua pagina facebook